Guide Pratiche di Vita in Campagna Riconoscere e cucinare le buone erbe

9,90 

Iva inclusa

96 pagine, a colori, con testi di facile lettura ma esaurienti e completi.

Disponibile

COD: 0000033446578Categoria:

Cosa hanno in comune piante come la bardana, la calendula, il cardo mariano, la malva, l’ortica, il tarassaco o la viola mammola?
Sono alcune delle molte piante o erbe selvatiche che, comunemente diffuse in natura, si prestano al consumo alimentare. Intere, oppure le sole foglie o le sole radici, a seconda della specie, possono essere quindi raccolte in determinati periodi dell’anno e cucinate tal quali come verdura cotta oppure come ingrediente di ottime pietanze.

La natura ci mette a disposizione queste verdure nei campi, sul ciglio delle strade di campagna e nei boschi incolti, in gran quantità nella bella stagione ma anche durante i mesi invernali.
Un tempo presenza abituale sulle tavole, sono oggi meno diffuse ed è un peccato visto che le verdure spontanee, oltre a essere buone, sono spesso ricche di sostanze nutritive, particolarmente vitamine e soprattutto sostanze antiossidanti, quali i polifenoli e tantissimi altri composti, molti dei quali con effetti medicinali.

In questa Guida pratica insegniamo a riconoscere e raccogliere alcune tra le più diffuse erbe selvatiche commestibili.
A ciascuna viene dedicata una approfondita scheda illustrata, in cui si descrive dove raccoglierla, quando e quali parti utilizzare, come impiegarla in cucina e conservarla, quali sono le sue proprietà nutrizionali e medicinali.
Non si tralasciano note di curiosità, storia e folclore e, soprattutto, si consigliano diverse appetitose ricette.

96 pagine, a colori, con testi di facile lettura ma esaurienti e completi, integrati da disegni e dettagliate sequenze fotografiche.

Ordina subito la tua Guida pratica!

Peso 0,3 kg
Dimensioni 5 × 15 × 20 cm